Eco fashionista

Eco fashionista

Piccole (grandi?) rivoluzioni: lo shampoo solido

shampoo solido

Mentre quello liquido deve essere contenuto in un flacone di plastica, lo shampoo solido può avere un packaging molto più leggero per l’ambiente. Le formule solide, poi, sono altamente concentrate e la minor quantità di acqua presente richiede un impiego di conservanti ridotto ai minimi termini. Ed ecco riassunti in poche parole i motivi per cui vale la pena dare almeno una chance agli shampoo solidi.

Shampoo solido = meno plastica

Con un panetto di shampoo solido si possono lavare i capelli almeno 80 volte, per cui servirebbero tre bottiglie di shampoo liquido tradizionale. Quindi, tre rifiuti in meno nel bidone della plastica – e soprattutto, meno plastica negli oceani (dove rappresenta il 65-95% dell’inquinamento totale). Allargando lo sguardo sull’impatto che la scelta dello shampoo può avere sull’ambiente: servirebbero 15 camion pieni di shampoo liquido per ricavare lo stesso numero di lavaggi che si ottengono con gli shampoo solidi contenuti in un solo camion. Queste sono le stime fatte da Lush, uno dei primissimi brand a portare in Italia l’idea dello shampoo in versione solida qualche anno fa.

Come si usa lo shampoo solido?

Prima di provarlo per la prima volta, mi chiedevo: se strofino questa saponetta sui miei capelli lunghi, non rischio che si aggroviglino tutti? No, non succede. È facile lavarsi i capelli con lo shampoo solido – se sai come farlo. Puoi passarlo direttamente sui capelli bagnati, oppure strofinarlo tra le mani per fare un po’ di schiuma prima di massaggiarlo delicatamente su cute e lunghezze, e poi va risciacquato accuratamente. E il balsamo? Esistono sia panetti di shampoo e balsamo 2 in 1, sia balsami in formato solido da applicare dopo il lavaggio esattamente come quelli liquidi. Infine, lascia asciugare lo shampoo solido prima di riporlo nel suo contenitore riutilizzabile o semplicemente su un portasapone.

Sfoglia la gallery e scopri gli shampoo solidi (rigorosamente cruelty free) da provare per una haircare routine con meno plastica.

  1. Shampoo solidi Lush 9,95 € / 55 g e scatola portashampoo in metallo, 3,25 € / cad.
  2. Shampoo solidi Lamazuna 9,95 € / 55 g.
  3. Shampoo solido ai semi di lino La Saponaria, 4,50 € / 100 g (disponibile anche la minitaglia).
Lascia un commento
*
*
*

Instagram